Cotoletta di Cavolfiore

 

Cotoletta di cavolfiore

Ingredienti per 2 porzioni

  • 400g Cavolfiore
  • Farina di mandorle o Pangrattato q.b.
  • Feta 180g
  • Salsa di pomodoro q.b.
  • Uovo
  • spezie a piacere

Procedimento

Tagliare a fette spesse il cavolfiore, cercando di ottenere delle sezioni compatte.

Sbattere un uovo con le spezie e passarci le fette di cavolfiore, dopo di che impanarle nella farina.

Per la cottura friggitrice ad aria 15-20 minuti 200 gradi, successivamente aggiungere salsa di pomodoro e feta e ripassarle nel forno.

Valori nutrizionali per 1 porzione 

Kcal 435 kcal
Carboidrati 15,4 gr
Grassi 32,2 gr
Proteine 23,3 gr

Dr. Ilaria Inversi

Parmigiana di Zucca

 

Parmigiana di zucca

Ingredienti per 2 porzioni

  • zucca
  • 1 mozzarella (skyrella)
  • Parmigiano grattugiato 7-8 cucchiai o ricotta salata
  • Prosciutto cotto (anche alle erbe) 120g
  • Pomodorini q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento

Tagliare la zucca (butternut) a fette con un spessore medio. Passare le fette in forno o sulla griglia.

Rivestire una teglia con carta da forno e disporre il primo strato di zucca, dopo di che aggiungere mozzarella a tocchetti (ho utilizzato la skyrella della lidl), così come il prosciutto cotto. Aggiungere ricotta salata grattugiata o parmigiano e ricoprire nuovamente con zucca.

Cospargere la superficie di formaggio grattugiato. Cuocere in forno per una ventina di minuti.

Valori nutrizionali per 1 porzione 

Kcal 450 kcal
Carboidrati 35,6 gr
di cui zuccheri 12 gr
Grassi 14,2 gr
di cui saturi 9 gr
Proteine 50,2 gr

Dr. Ilaria Inversi
tortino di spinaci

Tortino di Spinaci

 

Tortino di Spinaci

Ingredienti per 2 porzioni

  • 100 gr di albumi
  • 1 uovo
  • 50 gr di farina di mandorle
  • 1 cucchiaio di olio ex. verg.
  • 200 gr di spinaci cotti
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • semi mix q.b
  • sale q.b.

Procedimento

Ridurre le mandorle in farina, nel caso non l’aveste già pronta.

Frullare gli spinaci cotti precedentemente. In una ciotola sbattere l’uovo con il parmigiano e aggiungere l’albume e farina di mandorle. Infine gli spinaci frullati, olio e sale.

In una teglia da forno rivestita da carta da forno aggiungere l’impasto ottenuto e cospargere la superficie di semi vari (io ho utilizzato un mix: sesamo, girasole, canapa, lino).

Cuocere in forno a 180 gradi per una ventina di minuti.

Valori nutrizionali per 1 porzione 

Kcal 370 kcal
Carboidrati 8,5 gr
di cui zuccheri 2 gr
Grassi 26,6 gr
di cui saturi 4,7 gr
Proteine 23,2 gr

Dr. Ilaria Inversi
Cannolo salato

Cannolo Salato

 

Cannolo salato

Ingredienti per 5 cannoli

  • 150 gr di grana/parmigiano
  • 10-15 foglie di basilico

Per il ripieno:

  • 300g di ricotta
  • polpa di pomodoro q.b.
  • olive q.b.

Procedimento

Tritare il parmigiano/grana con le foglie di basilico.

Formare delle cialde con un coppa pasta

Infornare le cialde per 7 minuti a 180 gradi. Una volta sfornate, quando sono ancora calde, dare la forma del cannolo.

Nel frattempo preparare il ripieno con la ricotta e polpa di pomodoro.

Una volta che le cialde si sono raffreddate riempirle con la farcia e aggiungere olive per guarnire.

Valori nutrizionali per 1 porzione 

Kcal 245 kcal
Carboidrati 4,85 gr
di cui zuccheri 3,9 gr
Grassi 18,4 gr
di cui saturi 12 gr
Proteine 14,6 gr

Dr. Ilaria Inversi

Pokè Mania: piatto promosso o bocciato?

In Italia sta spopolando questo piatto di origine hawaiana: Pokè Bowl.

Pokè significa tagliato a tocchi ed era il pasto dei pescatori delle isole Hawaii, preparato con i resti del pescato del giorno, abbinati a riso e verdure e servito in una scodella. Gli ingredienti principi sono :

  • Pescato crudo o marinato ( principalmente tonno, salmone)
  • Riso o cereali
  • Verdure crude
  • Sale marino o alghe

Vantaggi

Pur trattandosi di cibi poveri, è un piatto ad alto valore nutrizionale, un piatto completo fonte di:

a) Carboidrati complessi (riso o cereali), ricchi anche di vitamine e sali minerali. 

Altra fonte di carboidrati complessi è data dalle verdure, principalmente crude. Le verdure sono ricche di fibre, vitamine (gruppo B e C), sali minerali, antiossidanti e acido folico.

b) Proteine nobili date dal pesce. I pesci grassi come salmone e tonno apportano anche una buona fonte di acidi grassi essenziali, gli omega 3, precursori di molecole anti-infiammatorie

c) Grassi buoni dati dal pesce grasso, ma anche dagli alimenti accessori aggiunti alla bowl come frutta secca (ricca di omega 6), avocad (ricco di omega 9), alghe, legumi etc.

Svantaggi

Generalmente si tende a comporlo in maniera sbilanciata, prediligendo le fonti lipidiche. Ecco che la bowl diventa tutt’altro che salutare, le calorie possono arrivare anche fino a 700-800 kcal.

Quindi non la posso mangiare? Certo che si, all’interno di una sana alimentazione varia e bilanciata è possibile inserirla. Ma è importante bilanciarla, scegliendo le giuste fonti e abbinamenti.

Esempio di Composizione bilanciata (bowl regular):

    • Prediligere cereali integrali (riso venere, riso integrale, cereali in chicchi)
    • Scegliere una sola fonte proteica, come il salmone o tonno (crudo o cotto al vapore) o altro pesce come polpo.
    • Verdura a volontà cotta o cruda
    • Scegliere una fonte di acidi grassi insaturi come la frutta secca (mandorle, noci, pistacchi..), i semi oleosi, olive o l’avocado.
    • Evitare di aggiungere salse o ingredienti fritti.
1 2 3 5